Retribuzioni minime

Dicci che lavoro fai e ti diremo qual è la tua retribuzione minima.
Ogni contratto nazionale di lavoro, infatti, fissa per i lavoratori a cui si applica il contratto stesso i valori minimi della retribuzione mensile, che dipendono esclusivamente dal tipo di lavoro svolto.

Ogni volta che rinnoviamo il contratto nazionale, le retribuzioni minime vengono incrementate.
Le retribuzioni minime fissate dai contratti sono un trattamento minimo obbligatorio a cui le imprese non possono sottrarsi.

Ecco quali sono i valori attualmente in vigore per ciascuno dei contratti dei nostri settori:

CCNL Chimico Industria

CCNL Gomma Plastica Industria 

CCNL Ceramica Industria

  • Settore Ceramica PIASTRELLE 2017-2019
  • Settore Ceramica REFRATTARI 2017-2019
  • Settore Ceramica SANITARI e STOVIGLIERIA 2017-2019

CCNL Chimica, concia e settori accorpati, plastica e gomma, abrasivi, ceramica e vetro CONFAPI

CCNL Chimici Gomma Plastica Artigiani

CCNL Tessile Industria (SMI)

CCNL Tessile CONFAPI

CCNL Tessile Artigiano

CCNL Concia Industria

CCNL Pelli e cuoio AIMPES

CCNL Lavanderie Industriali

CCNL Lavanderie Artigiane

CCNL Elettrico

CCNL Industrie Vetro 1^ e 2^ lavorazione