Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Ticket sanitari 2019: riepilogo codici e modelli

Riepilogo codici e modelli

Modulo per chiedere all'ATS una verifica della posizione rispetto a ticket dovuti e non versati
(da consegnare allo sportello o spedire per mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. per informazioni ATS lunedì e giovedì ore 9-12, tel. 035.385159)

Scheda informativa riassuntiva Tabella regionale esenzioni ticket
Modulo autocertificazione E01 età superiore ai 65 anni   Modulo autocertificazione E01 età inferiore ai 6 anni
 Modulo autocertificazione E02  Modulo autocertificazione E03
 Modulo autocertificazione E04  Modulo autocertificazione E05
 Modulo autocertificazione E12  Modulo autocertificazione E13
 Modulo autocertificazione E14  Modulo autocertificazione E15
Modulo autocertificazione E30 Strutture Sanitarie Modulo autocertificazione E30 Farmacie
Modulo autocertificazione E40 Strutture Sanitarie Modulo autocertificazione E40 Farmacie

Esenzione Ticket 2018 per disoccupati, CIGS, mobilità

Esenzione ticket per disoccupati, lavoratori in cassa integrazione straordinaria, mobilità o contratto di solidarietà difensivo.

scarica: scheda informativa 2018

scarica: Modello autocertificazione E12 (per disoccupati iscritti agli elenchi dei centri per l’impiego e i familiari a loro carico - reddito familiare max 27.000 €/anno)

scarica: Modello autocertificazione E02 (disoccupati NON iscritti agli elenchi dei centri per l’impiego e i familiari a loro carico - reddito familiare max 8.263,31 €/anno, elevabili per coniuge e figli)

scarica: Modello autocertificazione E13 (CIGS, mobilità, contratto di solidarietà - non superamento massimali INPS)

Esenzione ticket e condizione di "non occupato"

La distinzione tra “DISOCCUPAZIONE” e “CONDIZIONE DI NON OCCUPAZIONE” prevista dal D.Lgs. 150 (Jobs Act) richiede una modifica delle procedure di esenzione dal pagamento dei ticket sanitari. Lo richiede una circolare del Ministero del Lavoro
La situazione attuale penalizza le fasce più povere della popolazione

Il comma 7 dell’art. 19 del D. Lgs. 150/2015 prevede una distinzione tra la condizione di “disoccupato” (colui che ha cessato un lavoro dipendente e ha dichiarato la disponibilità immediata all’impiego – DID) e quella generica di “non occupazione” (chi è senza lavoro ma non è interessato ad un impiego e non rilascia la DID). La distinzione, nella logica del Decreto, è dovuta al fatto che solo il “disoccupato” è tenuto a sottoscrivere il Patto di Servizio Personalizzato e di conseguenza ha diritto alle misure di politica attiva mentre il “non occupato” ha diritto ad accedere alle “prestazioni di carattere sociale, ivi incluse quelle legate all’esenzione dal ticket”.

Esenzione ticket per disoccupati, cassaintegrati e mobilità

ESENZIONE TICKET SANITARI DURANTE CASSA INTEGRAZIONE STRAORDINARIA, CASSA INTEGRAZIONE IN DEROGA, CONTRATTI DI SOLIDARIETÀ, MOBILITÀ, DISOCCUPAZIONE

(non sono ancora pubblicati i massimali INPS 2016 che non dovrebbero discostarsi, vista l'inflazione nulla, da quelli 2015)

Pubblicata la circolare INPS n. 19/2015 con i nuovi massimali per Cassa integrazione, mobilità e disoccupazione. I massimali sono considerati il tetto di riferimento per l'esenzione dal pagamento dei ticket sanitari.