Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie.

NOTIZIE

SANITÀ: VENERDÌ 23 NOVEMBRE SCIOPERO DI MEDICI, VETERINARI E DIRIGENTI SANITARI. A Bergamo il personale interessato è quello dell'ATS e delle tre ASST Bergamo Est, Bergamo Ovest e Papa Giovanni XXIII

on .

Sono davvero molte le sigle sindacali, FP-CGIL compresa, che hanno deciso di aderire allo sciopero nazionale di 24 ore proclamato per venerdì 23 novembre e che vedrà incrociare le braccia medici, veterinari e dirigenti sanitari.
A Bergamo il personale interessato dalla mobilitazione è quello che lavora presso l’ATS e nelle tre ASST della provincia: Bergamo Est, Bergamo Ovest e Papa Giovanni XXIII.

DIESSE RUBBER HOSES DI FILAGO, DOPO LA MORTE DEL GIOVANE ELETTRICISTA PROCLAMATO UNO SCIOPERO CON PRESIDIO PER LUNEDÌ 26 NOVEMBRE

on .

Dopo la morte, domenica scorsa, del giovane elettricista coinvolto nell’infortunio avvenuto il 5 novembre alla Diesse Rubber Hoses Spa, ieri i lavoratori dell’azienda riuniti in assemblea hanno proclamato uno sciopero con presidio: la mobilitazione è in programma per lunedì 26 novembre e sarà di otto ore su tutti e tre i turni, dunque inizierà alle 6 del mattino di lunedì (quando, dalle 10 alle 11.30, i lavoratori si riuniranno anche davanti ai cancelli dell’azienda) per terminare alla stessa ora di martedì mattina.

ITALCANDITI ANCORA “SUL MERCATO”? I SINDACATI A PROPOSITO DELLE INDISCREZIONI CHE VEDREBBERO L’AZIENDA IN VENDITA: “Servono certezze sul piano occupazionale. Chiediamo un incontro urgente”

on .

La notizia, sorprendente, è circolata sulla stampa nazionale: Italcanditi di Pedrengo sarebbe in vendita e per la società specializzata nella produzione di marmellate, frutta candita e preparati di frutta per yogurt, da qualche anno attiva sotto il marchio Vitalfood, sarebbero arrivate offerte da parte di diversi player interessati. In corsa ci sarebbero, secondo quanto scrive “Il Messaggero”, Investindustrial, Ergon e Stirling Square.

CIESSE SRL IN LIQUIDAZIONE DI CISERANO, SCIOPERO E PRESIDIO. ARRIVATA LA COMUNICAZIONE DEL TRASFERIMENTO COLLETTIVO (14 LAVORATORI) IN PROVINCIA DI VERONA. Prevista la chiusura della produzione dal 1° gennaio

on .

La notizia è arrivata inaspettata e ha gettato lavoratori e sindacato in uno stato di grandissima apprensione: tutto l’organico, cioè i 14 lavoratori, della Ciesse srl in liquidazione di Ciserano verrà trasferito dal 1° gennaio a Trevenzuolo, in provincia di Verona, cioè a 130 km di distanza.

La sentenza. LA PROVINCIA DI BERGAMO CONDANNATA A PAGARE AI PROPRI DIPENDENTI OLTRE 600.000 EURO DI SALARIO ACCESSORIO INDEBITAMENTE DECURTATO NEGLI ANNI 2016 E 2017

on .

Ai 304 dipendenti che hanno presentato ricorso contro la Provincia di Bergamo per ottenere il pagamento di quanto è stato decurtato in termini di produttività negli anni 2016 e 2017 la Provincia dovrà ora corrispondere più di 600 mila euro di arretrati oltre agli interessi legali.
Con la sentenza n. 736 del 2018 il Tribunale di Bergamo ha disposto che “in parziale accoglimento del ricorso, (si) condanna la Provincia di Bergamo, in persona del Presidente, alla ricostituzione del fondo delle risorse destinate al trattamento accessorio del personale non dirigente, per gli anni 2016 e 2017, dell’importo di euro 362,708,90, per ciascun anno, nonché alla corresponsione, a favore di ciascun ricorrente, della differenza tra quanto percepito e quanto effettivamente dovuto in base all’odierno accertamento, con gli interessi legali dal dovuto al saldo”.

Altri articoli...