Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

PONTE SAN PIETRO, L’INAUGURAZIONE DEI NUOVI UFFICI DELLA CGIL. IL TAGLIO DEL NASTRO CON VINCENZO COLLA, VICESEGRETARIO NAZIONALE. “Le sedi luoghi aperti a tutti, a presidio della discussione collettiva”

on .

“Quando si apre una nuova sede della CGIL si fa la cosa giusta per far proseguire la nostra lunga storia. Questi sono luoghi aperti a tutti, a presidio della discussione collettiva, luoghi dove si possono intessere relazioni sociali, confrontandosi faccia a faccia, non con un tweet”: con queste parole, ieri pomeriggio, 13 giugno, Vincenzo Colla, vicesegretario generale nazionale della CGIL, è intervenuto all’inaugurazione della nuova sede della CGIL di Ponte san Pietro, una delle 47 presenti sul territorio bergamasco. “Abbiamo 150mila delegati in tutto il paese, segno del nostro radicamento sul territorio, perché è sul territorio - e nelle sedi sindacali - che si esercita la partecipazione” ha proseguito il dirigente sindacale.

Gli uffici si trovano in pieno centro, in via Begnis 10, e ospitano quella che è quasi una Camera del Lavoro in miniatura, dal momento che vi sono accolte quasi tutte le categorie sindacali e vi si trovano anche tutti i servizi che la CGIL offre.

“Inauguriamo questa sede in una realtà significativa: qui, nel 2007 ha concluso la sua attività la Legler, storica azienda tessile, importante per Ponte san Pietro ma in verità per tutta la provincia” ha detto nel suo intervento Gianni Peracchi, segretario generale provinciale. “Dieci anni dopo, nel 2017, il sito Legler è stato riconvertito nella nuova sede che ospita il data center Aruba, il più grande d’Italia, con circa 100 persone occupate e con la prospettiva di giungere a un organico di 400. È la rappresentazione fisica della trasformazione in corso del tessuto produttivo e del lavoro a Bergamo come nel resto del paese”.

1-IMG_3679.JPG

2-IMG_3642.jpg

3-IMG_3682.jpg

5-IMG_3645.jpg

6-IMG_3686.jpg

9-IMG_3702.jpg

IMG_3647.JPG

Anche qui, come è stato per la recente Inaugurazione della sede di Dalmine, nuovi sono i locali, ma già più che collaudati sono i servizi. Ecco in che ambiti la CGIL di Ponte San Pietro (Tel. 035.3594500) può fornire tutela:

CGIL Artigiani lunedì 16.00-18.30
CAAF, assistenza fiscale – su appuntamento
FILCAMS commercio e servizi, lunedì 9.00-12.30, giovedì 14.30-18.00
FLC sindacato scuola, giovedì 14.00-17.30 (su appuntamento)
FILCTEM, chimici, tessili, energia e manifattura, da martedì a venerdì su appuntamento
FILLEA edili, legno e affini, mercoledì 16.30-18.30
FIOM, metalmeccanici, da lunedì a venerdì 8.30-12.30 e 14.30-18.30, sabato 9.00-12.00
FLAI, alimentaristi, agricoltura, venerdì 9.00-12.00 su appuntamento
Patronato INCA, martedì 14.00-18.00, mercoledì 8.30-12.00, venerdì 14.30-18.30
SPI, sindacato pensionati, da lunedì a venerdì 9.00-12.00, sabato 9.00-12.00
SUNIA/APU, associazione inquilini e proprietari utenti, 1° martedì del mese 9.00-11.30 su appuntamento
Ufficio Migranti, giovedì 14.30-18.00
Ufficio Vertenze, assistenza sindacale legale, venerdì 8.30-12.00
Federconsumatori lunedì 9.00-12.00