Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

COMITATO PROVINCIALE INPS, GIBELLINI (SPI CGIL) È IL NUOVO PRESIDENTE

on .

Si è insediato il nuovo comitato provinciale dell'Inps di Bergamo, una struttura composta dalle rappresentanze delle forze sociali e produttive del nostro territorio, a cui partecipano sia rappresentanti del mondo imprenditoriale, sia dei lavoratori. Il comitato svolge un ruolo importante: oltre ad interloquire con la dirigenza dell'Inps, ha infatti la responsabilità di pronunciarsi sui ricorsi presentati da lavoratori o pensionati. Con l'insediamento sono state elette le cariche direttive: il nuovo presidente del comitato Inps di Bergamo è Marcello Gibellini, segretario della Lega Spi-Cgil di Albino/Bassa Val Seriana e membro del direttivo dello Spi e della Cgil provinciale, oltre che ex segretario generale della FIOM ed ex vicesegretario generale della CGIL di Bergamo.
"Dal 2007 faccio parte di questo comitato - commenta Gibellini - e ho visto una profonda trasformazione dell'Inps, a partire dalla fusione tra la previdenza e l'assistenza per i dipendenti pubblici e quella per i dipendenti privati. Dodici anni fa la struttura aveva 600 dipendenti, oggi solo 280, nonostante sia aumentato il carico di lavoro con l'introduzione dei vari bonus e del reddito di cittadinanza. I servizi forniti sono comunque di buon livello, grazie al forte aumento della produttività derivato non solo dai nuovi strumenti informatici, ma anche da un'organizzazione più efficiente e dagli sforzi dei lavoratori. La buona notizia è che a livello nazionale sono stati assunti 3.900 nuovi dipendenti, 51 dei quali, attualmente in formazione, lavoreranno su Bergamo. Questo può permettere di parare il colpo dei pensionamenti imminenti e della mobilità interna, e di garantire il livello di servizio fino alla fine anno prossimo".