Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

XII CONGRESSO DELLO SPI-CGIL DI BERGAMO, MERCOLEDÌ 24 E GIOVEDÌ 25 OTTOBRE I PENSIONATI CGIL ALL’APPUNTAMENTO CONGRESSUALE

on .

Negoziazione territoriale, invecchiamento attivo, diritti “inespressi” e coesione sociale: nella lunga fase congressuale della CGIL di Bergamo, ora tocca ai pensionati dello SPI aprire il confronto nel loro XII Congresso provinciale. È in programma per domani, mercoledì 24, e per giovedì 25 ottobre, all’auditorium Sant’Alessandro, in via Garibaldi 3 a Bergamo.

“Abbiamo svolto 109 assemblee in cui hanno votato 7.722 iscritti” ha spiegato oggi Augusta Passera, segretario generale dello SPI-CGIL di Bergamo. “Ora siamo giunti al momento conclusivo della nostra fase congressuale: il congresso è un passaggio molto importante, un momento di confronto con gli iscritti, di progettazione che parte dall’analisi della nostra azione in questi ultimi quattro anni per arrivare a costruire il lavoro del prossimo periodo. Abbiamo raccolto giudizi sul nostro operato, bisogni e aspettative a cui ci viene chiesto di dare risposta, proposte di lavoro sul territorio che ci restituiscono uno SPI ancora necessario per la difesa dei diritti dei pensionati”.

I lavori domani si apriranno alle ore 9.00. La relazione introduttiva del segretario generale uscente Augusta Passera è prevista per le ore 9.45. A seguire, i saluti degli ospiti e l’apertura del dibattito che proseguirà fino alle ore 17.00.
Per giovedì la ripresa è prevista alle 9.30 con una nuova sessione di dibattito dei delegati a cui seguirà l’apertura dei seggi per le votazioni dei documenti congressuali e degli organismi dirigenti.

Interverranno anche Stefano Landini, segretario generale dello SPI-CGIL della Lombardia, e Gianni Peracchi, segretario generale della CGIL di Bergamo. Saranno presenti per portare i loro saluti anche Matteo Rossi, presidente della Provincia, e Sergio Gandi, vicesindaco del Comune di Bergamo.

In provincia di Bergamo lo SPI-CGIL è presente in tutte le 46 sedi della CGIL (37 delle quali gestite direttamente dai pensionati). Ha, poi, presidi in una settantina di altri luoghi in giro per il territorio orobico (in sedi di associazioni, …). Sono attivi per lo SPI provinciale 246 volontari.