Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

8 MARZO- Gli eventi proposti dalla CGIL di Bergamo: UN FILM E UN CONCERTO

on .

Celebrata in molti paesi del mondo, la Giornata Internazionale delle Donne ha cominciato ad essere festeggiata più di un secolo fa negli Stati Uniti, il 28 febbraio del 1909. Il Partito Socialista d’America commemorò quella data in ricordo dello sciopero proclamato l’anno precedente a New York nel settore tessile: in quell’occasione le donne avevano protestato contro le difficili condizioni di lavoro a cui erano soggette. Nel 1975 le Nazioni Unite hanno cominciato a celebrare la Giornata Internazionale delle Donne ogni 8 marzo.

IL FILM!
Con una storia di coraggio, indipendenza e grande caparbietà tutta femminile, CGIL, CISL e UIL di Bergamo celebrano l’8 marzo, la “Giornata internazionale delle donne”, proponendo, venerdì, alle ore 21, al Conca Verde di via Mattioli, la proiezione di “La casa dei libri” di Isabel Coixet (2018).
Fine Anni '50, Hardborough, Inghilterra: Florence Green ha perso il marito nel secondo conflitto mondiale e ha deciso di aprire una libreria in un'area culturalmente depressa.
La sua impresa non sarà semplice perché nella cittadina c'è chi vuole utilizzare l'edificio per altre iniziative e farà di tutto per fermarla. Non sarà però del tutto sola perché troverà la collaborazione di una bambina e di un anziano appassionato lettore.
Qui il trailer ufficiale: https://goo.gl/qde4LG
La proiezione è a ingresso libero fino a esaurimento posti.

IL CONCERTO!
Canzoni di donne e canzoni che parlano di loro: Terza Università in collaborazione con CGIL e con il sindacato dei pensionati SPI-CGIL invita tutte (e tutti) a celebrare insieme la  Giornata Internazionale delle Donne domani, venerdì 8 marzo (ore 15.00), al Teatro del Borgo di piazza Sant’Anna.
In programma c’è il concerto dal titolo “Storie di donne” di  Claudio Morlotti e Terre Miste. L’iniziativa è composta, nella sua prima parte, da un recital per cantare la donna in tutte le sue sfumature: canzoni d’amore e di dolcezza, canzoni di speranza e per un futuro di parità fra i sessi.
Nella seconda parte del pomeriggio, invece, la scena sarà tutta per “Le donne nelle canzoni di Fabrizio De André”. Nella produzione del leggendario cantautore genovese tantissime sono le canzoni dedicate alla donna e alla condizione femminile.
L’iniziativa, ad ingresso gratuito, è aperta a tutti.