Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

SANPELLEGRINO SPA, QUESTA SETTIMANA DUE GIORNI DI SCIOPERO. L'azienda prevede di cessare la produzione di bibite in vetro e aperitivi a Bergamo. Cassa aperta per tutti i 448 lavoratori

on .

Linee ferme al sito di Ruspino della Sanpellegrino Spa oggi, 22 gennaio, e anche due giorni fa, mercoledì 20 gennaio: è la protesta dei lavoratori, contrari allo spostamento delle linee che producono Sanbitter e bibite in vetro. Non trova, infatti, soluzione il confronto con l’azienda che interessa il sito bergamasco della Sanpellegrino Spa dopo l’annuncio della volontà di completare entro l’anno 2021 il suo progetto di investimento che prevede però di cessare la produzione a Bergamo delle bibite in vetro e degli aperitivi fino ad ora prodotti.

SEMATIC DI OSIO SOTTO, L'8 GENNAIO NUOVO SCIOPERO CONTRO LA DELOCALIZZAZIONE CHE METTE A RISCHIO QUASI 200 POSTI. Ravasio, FIOM-CGIL di Bergamo: “La pazienza è finita”

on .

Sarà di nuovo sciopero, domani, 8 gennaio, alla Sematic di Osio Sotto contro una delocalizzazione che lascerebbe senza prospettive di occupazione quasi 200 lavoratori. Si tornerà anche a presidiare la portineria dell’azienda metalmeccanica dove nulla si sa sul futuro dei posti di lavoro, malgrado si sia tenuta un’audizione al Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE) per il “tavolo di crisi” lo scorso 30 settembre.

SEMATIC DI OSIO SOTTO, NUOVO SCIOPERO CONTRO LA DELOCALIZZAZIONE CHE METTE A RISCHIO QUASI 200 LAVORATORI

on .

Si torna a scioperare il 16 dicembre per 8 ore e a presidiare la portineria della Sematic di Osio Sotto contro una delocalizzazione che lascerebbe senza prospettive di occupazione quasi 200 lavoratori. Nell’azienda metalmeccanica mancano informazioni, non è stato diffuso alcun dettaglio sul futuro dei posti di lavoro. Dall’audizione per il “tavolo di crisi” al Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE), il 30 settembre scorso, non è mai arrivata alcuna risposta ufficiale dalla Direzione del Gruppo Wittur, di cui fa parte Sematic.

E-DISTRIBUZIONE, GIOVEDÌ SCIOPERO DI 4 ORE. A Bergamo coinvolti circa 150 lavoratori, dopo assemblee e blocco degli straordinari

on .

Niente assunzioni di personale operativo e tecnico aggiuntivo, mentre si allarga a dismisura il territorio su cui effettuare la reperibilità, si allunga il tempo di lavoro attraverso l’utilizzo di orari sfalsati e si cedono all’esterno attività rilevanti come le manovre sulla media tensione: contro le decisioni dell’azienda, i lavoratori di E-distribuzione (fino al 2016, Enel Distribuzione) saranno in sciopero giovedì 19 novembre, per 4 ore.

Altri articoli...