Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie.

LO SCIOPERO DEI METALMECCANICI, TUTE BLU IN PIAZZA DUOMO: "RIMETTERE AL CENTRO LAVORO E INDUSTRIA". LAVORATORI IN ARRIVO A MILANO DA TUTTO IL NORD ITALIA, PIÙ DI 1.000 DA BERGAMO

on .

È stata un vero successo, oggi 14 giugno, la manifestazione dei metalmeccanici a Milano, nel giorno dello sciopero generale della categoria proclamato da FIOM-CGIL, FIM-CISL e UILM-UIL. In piazza Duomo c’erano oltre 30mila lavoratori (un migliaio da Bergamo) arrivati da tutto il nord Italia. Hanno chiesto a governo e imprese di “rimettere al centro il lavoro, l'industria, i salari, i diritti”.

PONTE SAN PIETRO, L’INAUGURAZIONE DEI NUOVI UFFICI DELLA CGIL. IL TAGLIO DEL NASTRO CON VINCENZO COLLA, VICESEGRETARIO GENERALE NAZIONALE. “Questi sono luoghi aperti a tutti, a presidio della discussione collettiva”

on .

“Quando si apre una nuova sede della CGIL si fa la cosa giusta per far proseguire la nostra lunga storia. Questi sono luoghi aperti a tutti, a presidio della discussione collettiva, luoghi dove si possono intessere relazioni sociali, confrontandosi faccia a faccia, non con un tweet”: con queste parole, ieri pomeriggio, 13 giugno, Vincenzo Colla, vicesegretario generale nazionale della CGIL, è intervenuto all’inaugurazione della nuova sede della CGIL di Ponte san Pietro, una delle 47 presenti sul territorio bergamasco. “Abbiamo 150mila delegati in tutto il paese, segno del nostro radicamento sul territorio, perché è sul territorio - e nelle sedi sindacali - che si esercita la partecipazione” ha proseguito il dirigente sindacale.

METALMECCANICI ALLO SCIOPERO UNITARIO VENERDÌ 14 GIUGNO PER OTTO ORE. FIOM-CGIL, FIM-CISL E UILM-UIL DI BERGAMO: "SALARI PIÙ ALTI E TASSE PIÙ BASSE"

on .

In continuità con la mobilitazione del 9 febbraio, FIM-CISL, FIOM-CGIL e UILM-UIL hanno indetto per venerdì 14 giugno otto ore di sciopero generale dei metalmeccanici con tre manifestazioni a Milano, a Firenze e a Napoli. La delegazione di Bergamo, che dovrebbe essere composta da oltre 1.000 lavoratori in rappresentanza dei 90.000 dipendenti orobici (tra industria e artigianato), prenderà parte alla manifestazione di Milano. In preparazione a questo evento si è tenuto, oggi, 11 giugno, l’esecutivo unitario delle tre sigle metalmeccaniche di CGIL, CISL e UIL provinciali. 

LA CITTÀ A MISURA DI ANZIANO, INTESA CON IL COMUNE DI BERGAMO CHE ACCOGLIE E INTERPRETA LE PROPOSTE DEI SINDACATI. Il sindaco Giorgio Gori e l’assessore Maria Carolina Marchesi hanno incontrato i rappresentanti dei pensionati di CGIL, CISL e UIL

on .

Un percorso condiviso, partito nel giugno del 2018 e che nelle ultime settimane ha preso una forma sempre più concreta e definita: con la firma di due protocolli ad aprile e con il documento unitario illustrato oggi in CGIL dal sindaco Giorgio Gori e dall’assessore Maria Carolina Marchesi, il progetto “La città a misura d’anziano” muove un altro passo verso la realizzazione. Si tratta della proposta avanzata dai sindacati dei pensionati di CGIL, CISL e UIL per rendere Bergamo più  inclusiva e per ricostruire reti sociali che contrastino isolamento e solitudine.

Altri articoli...