Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

TRA UN MESE (FORSE) AVREMO IL PROGETTO DI RISISTEMAZIONE DI PIAZZALE MARCONI| Intanto non si può fare qualcosa per rendere l’arrivo a Bergamo un poco più gradevole di quanto oggi non lo sia?

on .

FONTANA STAZIONE TRENI

Federconsumatori ritiene positiva la notizia che tramite l'impegno dei nostri Amministratori, e grazie al contributo economico di Italcementi, sia stato conferito l'incarico all'architetto Ines Lobo per ridisegnare piazzale Marconi.
Altra notizia buona è la prossima fine lavori di restaurazione della stazione.
Resta irrisolto il problema della qualità del trasporto legato all'utilizzo dei treni per i pendolari; ma, come ci dicono, "non si può avere tutto subito".
La domanda che ponemmo, invano, agli uffici comunali competenti, da quando l'avvenuta impermeabilizzazione della fontana al centro della piazza è stata realizzata (oltre due mesi fa) è: "Perché non si riparano i faretti guasti della vecchia fontana?".
A nostro parere chi, tramite treno, arriva o parte da Bergamo, in attesa di "fruire" di una piazza all'altezza delle bellezze della nostra città, come esce dalla stazione dovrebbe venire accolto in una piazza dove c'è una fontana zampillante e illuminata. Anche le aiuole che accompagnano i pedoni lungo la strada tra la stazione e l'incrocio con le vie Mai e Paleocapa dovrebbero essere "presentabili".
Per Federconsumatori il lodevole impegno dei nostri Amministratori verso Centostazioni e Trenord perché facciano quanto di loro competenza, dovrebbe trovare coerenza nelle azioni legate al quotidiano cittadino... anche se di "piccolo impatto mediatico".