Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

TARIFFE PARCHEGGIO OSPEDALE GIOVANNI XXIII| Fermate l’ingiustizia

on .

Prima di tornare a parlare dell’esosità delle tariffe imposte dal Gestore per parcheggiare all’ospedale di Bergamo, è doveroso chiedere ai nostri Amministratori una risposta alla domanda: Voi ritenete il parcheggio in questione un “servizio” a disposizione di chi ha la necessità di accedere al luogo di cura (pubblico), oppure una qualunque attività imprenditoriale che deve seguire il criterio della redditività?
Noi (Federconsumatori, Adiconsum ed Adoc) riteniamo che la risposta giusta debba essere quella data dagli oltre 7.500 Cittadini che, nell’autunno del 2013, sottoscrissero con nome, cognome e indirizzo la richiesta formulata dalle Associazioni di tutela dei Consumatori per la revisione del sistema tariffario in atto.
La questione è politica, dopo che il Giudice interpellato sul caso decise che il Gestore faceva il proprio mestiere e condannò noi a pagare le spese legali ai difensori di BHP e Provincia (circa 12.000 euro).
In questi giorni si sta delineando un’opportunità per: Presidente della Provincia; Sindaco di Bergamo; Direttore generale del Papa Giovanni XXIII e, soprattutto, per chi sta alla guida di Regione Lombardia, di dare conseguenza coerente alle affermazioni di solidarietà date agli Utenti del servizio di parcheggio.
Il riferimento è al confronto in atto tra Bhp e Provincia che devono ridiscutere del Piano economico finanziario a cui è legato il sistema tariffario. La novità del momento consiste nel cambio di potere all’interno di BHP.
Ribadiamo che, assieme ai Cittadini, non chiediamo un trattamento gratuito /assistenziale: chiediamo la modifica di un sistema tariffario che consideriamo iniquo e penalizzante.
Ad esempio, in quanto riteniamo la possibilità di parcheggiare all’Ospedale un “servizio pubblico”, proponiamo la seguente tariffazione:

ELIMINAZIONE DEL PAGAMENTO CORRISPONDENTE A UN’ORA DI PARCHEGGIO FRUITO PER OGNI FRAZIONE D’ORA,

entrata fino a 20 min. per ritiro referti/consegna buste etc. gratuito
prima ora 0,50 Euro
seconda ora 0,50 Euro
terza ora 1,00 Euro
quarta ora 1,00 Euro
quinta ora 1,00 Euro
oltre gratuito
serale dalle 20.00 alle 07.00 max 2,00 Euro
Mensile (senza limiti di tempo) 50 Euro
10 ingressi fino a 3 hh/gg 15 Euro
Esenzione pagamento tiket per accesso camera mortuaria – trattamenti medici prolungati di tipo oncologico, pediatrico e dializzati  

Chiediamo inoltre un’attenta valutazione, e verifica, delle condizioni originali descritte dal disciplinare di attuazione della convenzione sottoscritta nel 2000 tra Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti di Bergamo (ora Ospedale Papa Giovanni XXIII) e Provincia di Bergamo nell’ambito dell’accordo di programma per la realizzazione del Nuovo Ospedale di Bergamo.
Medesima attenzione e considerazione dovrebbe essere riservata a quanto contenuto nel documento deliberato dalla Giunta Provinciale nel 2013: Parcheggi a raso multipiano del Nuovo Ospedale di Bergamo. Contratto di parcheggio tra Bergamo Hospital Parking S.p.a. e L’Azienda Ospedaliera “Papa Giovanni XXII”.
Di queste questioni vorremmo si facessero carico coloro stanno riesaminando il piano economico finanziario. E, se possibile, risolvessero il problema della gestione affidata ad un Privato di un servizio indirizzato al pubblico, su un suolo pubblico, con garanzie di ripianamento dei conti tramite risorse pubbliche.