Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

SEMAFORI E SEGNALATORI ACUSTICI PER NON VEDENTI| Atti di vandalismo o scarsa attenzione al problema?

on .

Federconsumatori segnala un grande torto che si fa ai non vedenti che, con grande difficoltà, si muovono sulle nostre strade.
Da tempo, periodicamente, segnaliamo che troppi impianti semaforici sono privi dei dispositivi sonori atti a segnalare la possibilità di attraversamento ai non vedenti: Esempio eclatante l’attraversamento del Sentierone.
Inoltre da alcuni mesi abbiamo portato a conoscenza l’Amministrazione comunale, tramite segnalazioni a “FiloDiretto”, che la quasi totalità degli impianti dove è istallato il dispositivo sonoro non funzionano. A partire dagli incroci di Porta Nuova, Paleocapa/Angelo Mai,Camozzi/Taramelli, ecc…
Ora apprendiamo dal gestore di questi impianti (ATB segnaletica) che il problema è imputabile ad atti di vandalismo: “…purtroppo gli apparati per non vedenti sono continuamente guasti a causa di atti di vandalismo . Appena segnalano il guasto ordino in giornata alla ditta Sibestar di sostituirlo e capita spesso che non dura una settimana. L’unico nostro compito è quello di sostituirli continuamente perché posso capire la difficoltà degli utenti non vedenti.Purtroppo la realtà è questa. Comunque dopo questa segnalazione faccio verificare tutti gli apparati di viale Papa Giovanni XXIII, Porta Nuova e Sentierone”.
Federconsumatori non è convinta da queste giustificazioni e, comunque, ritiene che una maggiore attenzione al corretto funzionamento degli apparati non avrebbe bisogno di continue segnalazioni per “fuori servizio”. Così come l’istallazione di apparecchiature segnaletiche per i non vedenti dovrebbe essere considerata una priorità da realizzare al più presto.