Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

RIMANDATA A DOPO OTTOBRE LA RESTITUZIONE DEI DIAMANTI A TUTTI I CREDITORI E AI TITOLARI DI BENI IN CUSTODIA PRESSO LA SOCIETÀ FALLITA INTERMARKET DIAMOND BUSINNES SPA.

on .

Il Curatore del fallimento IDB visto lo straordinario numero di domande presentate (oltre 19.000), ha previsto la fissazione di apposita udienza per il giorno 21.10.2019 alle ore 10.10 per l’analisi delle domande di restituzione.
Entro il 5.10.2019 il curatore comunicherà a chi scrive le modalità per la restituzione delle pietre, nonché l’esistenza delle medesime.
Prima di tale data purtroppo come richiesto dallo stesso curatore non è possibile avere alcuna informazione circa lo stato della domanda infatti, il Curatore ha chiarito di non telefonare, non inviare ulteriori e-mail né a Lei né alla e-mail del fallimento.
N.B. Il Curatore rammenta che non vi sono termini di decadenza per chiedere la
restituzione di beni in custodia ai sensi dell’art.87 bis l.f.
Il problema è che BPM non accredita le somme concordate a titolo di risarcimento ai propri clienti sino a quando questi non entrano in possesso delle pietre.