Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

NUOVE TARIFFE ORARIE AL PARCHEGGIO DELL’OSPEDALE PAPA GIOVANNI XXIII

on .

Federconsumatori Bergamo accoglie con moderata soddisfazione l’annuncio dell’entrata in vigore, dal prossimo 1 febbraio, di nuove tariffe orarie per le prime due ore di sosta al parcheggio dell’Ospedale.
“Finalmente” chi, dal dicembre 2012 ha contestato tariffe ritenute inique per l’applicazione dell’intera quota oraria anche per frazioni di un minuto, ha avuto parziale risposta.
Di questo risultato ringraziamo tutti coloro i quali si sono adoperati per sostenere le aspettative dei cittadini/utenti dell’Ospedale: Consiglieri comunali; Consiglieri regionali bergamaschi, Deputati bergamaschi e i 7.500 cittadini che quattro anni fa firmarono l’appello delle Associazioni di tutela dei consumatori per la revisione delle tariffe.
Per primo il Presidente della Provincia il quale, già dall’inizio dell’anno scorso, era riuscito a far passare il concetto che le tariffe in atto erano estremamente penalizzanti ed ora ha raggiunto il risultato prefisso.
Diamo atto alla Direzione del “Papa Giovanni” di essersi fatta parte attiva nel creare le condizioni per rendere difficile al Gestore del parcheggio l’insistere nel rifiutare ogni mediazione atta a ridurre i costi della sosta. Così come l’amministrazione comunale di Bergamo per la parte di propria competenza.
Non dimentichiamo l’importanza che i mezzi di comunicazione locale hanno avuto nel mantenere sempre attuale l’argomento del “caro parcheggio”.
Infine auspichiamo che le promesse d’interessamento recentemente fatte dal Presidente Maroni, finalizzate a risolvere alla radice il tema del pagamento per andare all’ospedale (gratuità), si realizzino e non finiscano con la legislatura in corso.