Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

LA LUCE È VITA E DA’ SICUREZZA: ATB NON LO TIENE IN CONSIDERAZIONE

on .

PENSILINA ATB BOCCALEONELa "nostra" Azienda di Trasporto Pubblico Locale ha commissionato l'ennesima indagine per conoscere il grado di "soddisfazione del Cliente". Noi suggeriamo di intervistare chi, in un giorno qualsiasi, dopo le ore 20.00 aspetta di prendere il bus vicino a una palina all'aperto o sotto una pensilina buia... e chiedere cosa ne pensa del servizio ricevuto.
Federconsumatori ha apprezzato la posizione del Presidente del Consiglio quando ha smontato la proposta di ridurre l'illuminazione delle strade, per risparmiare sulla spesa, sostenendo che le città ben illuminate servono a dare sicurezza ai cittadini e renderle maggiormente vivibili.
Su questo versante riteniamo che la città di Bergamo sia ben attrezzata (con esclusione del monumento a Garibaldi sempre al buio) e lo sarà ancora di più quando tutte le lampade della rete saranno sostituite con quelle a LED. Operazione iniziata da poche settimane e attualmente è in corso di completamento.
Purtroppo la medesima linea di comportamento virtuoso non è seguita da ATB.
Premesso che in città non tutte le fermate delle linee del servizio pubblico sono dotate di pensiline (in molti casi ci si deve accontentare di paline esposte ai quattro venti e relative intemperie), molte di quelle attualmente posizionate sul percorso dei bus non sono illuminate. Parecchie delle lampade che dovrebbero essere "attive" e illuminare le pensiline o non sono collegate o sono guaste.
I cittadini che hanno la necessità di utilizzare il servizio pubblico, tenuto conto che siamo d'inverno e che le corse serali sono rarefatte, oltre che attendere il passaggio del bus per notevole tempo si trovano anche in ulteriori condizioni di disagio per il buio alle fermate.
Il malessere e l'insicurezza aumentano quando ci si trova da soli in luoghi distanti dal centro città e si è ancora più esposti ai malintenzionati.
Federconsumatori ritiene doveroso da parte di ATB migliorare la sicurezza degli utenti tramite la manutenzione straordinaria dell'esistente a partire dalle zone periferiche.
Oltre a ciò si auspica un intervento dell'Azienda di Trasporto che dia conforto (protezione delle intemperie) ai propri clienti con l'istallazione di nuove pensiline dove mancano.