Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

EMERGENZA TRASPORTO PUBBLICO LOCALE. FEDERCONSUMATORI BERGAMO DENUNCIA

on .

Il governo taglia le risorse del FONDO NAZIONALE TRASPORTI, ciò compromette il DIRITTO ALLA MOBILITÀ.
L’allarme è stato lanciato nel corso della Conferenza locale del trasposto pubblico per il bacino di Bergamo che si è tenuta oggi presso l’Auditorium della Provincia.
Il taglio comporterà la riduzione di 150.000 Km del trasporto interurbano della Provincia di Bergamo già a partire da Giugno con la conseguente e immediata riduzione delle corse serali e al sabato.
Se il fondo non verrà rifinanziato sarà impossibile garantire la programmazione del servizio per l’autunno/ inverno 2019/2020 con pesanti ricadute sul servizio di trasporto degli studenti e dei lavoratori che devono recarsi al lavoro. La mancanza di certezze di risorse compromette, inoltre, la continuazione dell’attività per il rinnovo dei Contratti di Servizio previsto per il 2020.
Non va dimenticato che la riduzione del trasporto pubblico costringe il cittadino a ricorrere all’utilizzo dell’auto propria con aumento dell’inquinamento e grave danno alla salute.
Chiediamo ai parlamentari bergamaschi di farsi carico del problema e di agire in sede parlamentare perché un servizio vitale per la qualità di vita dei cittadini e il diritto al lavoro e allo studio sia garantito.
Basta con i proclami via Twitter è l’ora dei fatti.