Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

COSA SI VUOL FARE DELLA FONTANA DI FRONTE ALLA STAZIONE?

on .

FONTANA PIAZZALE MARCONI

Federconsumatori segnala all'attenzione dei Bergamaschi e del Sindaco di Bergamo che, mentre si stanno decidendo gli assetti della nuova Giunta, alcune delle discutibili iniziative intraprese dall'Amministrazione scorsa sono in fase di attuazione, all'insaputa dei Cittadini.
Il riferimento specifico è alla fontana posta in mezzo a Piazzale Marconi, la quale da alcuni giorni è recintata.
Al di là di un generico cartello indicante omnicomprensivi lavori di manutenzione per l'ammontare di oltre 370.000 euro, e 30 giorni di lavoro per la Fontana (salvo non indicare quando inizino i 30 giorni) non si capisce cosa si stia facendo.
La preoccupazione nasce dal fatto che alcune settimane fa, a seguito di una trovata del Vicesindaco precedente che, a quanto pare, si inventò in completa autonomia acquisto e posa di una statua di Papa Giovanni XXIII sul viale che ne ha preso il nome, circolò la voce, alternativa al posizionamento sul viale, di un possibile utilizzo della fontana medesima come contenitore della statua di cui sopra.
Dato che, a parere di molti, piazzale Marconi è già stato martoriato abbastanza senza avere dato ai Cittadini quei servizi minimi utili per accedere alla stazione, per evitare di trovarci di fronte a cose fatte e poi da rifare, chiediamo di non proseguire con le opere in corso se, prima, non è fatta chiarezza su cosa si stia facendo e se l'attuale Amministrazione condivide l'iniziativa .