Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

AVVISO AI RISPARMIATORI VITTIME DEI CRAK BANCARI

on .

Federconsumatori Bergamo informa tutti i 300.000 piccoli risparmiatori coinvolti dal crack delle banche risolute (Banca Etruria, Banca delle Marche, Carife, Carichieti) e delle banche poste in liquidazione (Banca Popolare di Vicenza e sua controllata Banca Nuova, Veneto Banca e sua controllata Banca Apulia, Banca Padovana, BCC di Pelaco, BCC Etrusca Salernitana, BCC di Frascati, Banca Popolare delle Province Calabre, BCC Banca Brutia, BCC di Altavilla e Credito cooperativo Interprovinciale Veneto) che dal 22 agosto 2019 è iniziato a decorre il termine di 180 gg. per presentare la domanda di indennizzo al Fondo Indennizzo Risparmiatori (FIR) che prevede il pagamento del 30% del costo di acquisto delle azioni e del 95% del costo di acquisto delle obbligazioni subordinate entro il limite massimo di € 100.000,00 per ciascun risparmiatore
Si ricorda che hanno accesso al Fondo i risparmiatori, persone fisiche, imprenditori individuali, anche agricoli o coltivatori diretti, le organizzazioni di volontariato, le associazioni di promozione sociale e le microimprese che occupano meno di dieci persone e realizzano un fatturato annuo o un totale di bilancio annuo non superiori a 2 milioni di euro, in possesso delle azioni e delle obbligazioni subordinate delle banche indicate.
Gli indennizzi spettano anche ai loro successori mortis causa o al coniuge, al convivente more uxorio, ai parenti entro il secondo grado, in possesso di tali strumenti finanziari.
Per maggiori informazioni Vi invitiamo a rivolgervi agli sportelli presenti su tutto il territorio della provincia.