Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

AVVISI INGANNEVOLI. AUTORIZZATI DA CHI? CHI SONO? PERCHÈ È RICHIESTA LA PRESENZA DELL’INTESTATARIO DELLA FATTURA E DI UNA BOLLETTA DEL GAS O DELL’ENERGIA ELETTRICA?

on .

Federconsumatori Bergamo, sollecitata da Utenti preoccupati, denuncia la pratica ingannevole messa in atto da parte di sedicenti “agenti” dell’ENEL che affiggono volantini (con stampato un fac-simile di logo dell’Azienda distributrice di energia elettrica e gas) nei condomini per invitare sostanzialmente a cambiare contratto e trasferire la propria utenza dall’attuale mercato tutelato denominato “SERVIZIO ELETTRICO NAZIONALE” al mercato libero.
Nell’occasione ricordiamo che, se non cambieranno ancora le scadenze, il “Servizio Elettrico Nazionale”, ossia il mercato tutelato, resterà in vigore sino al 1° luglio dell’anno prossimo (2019).
Della prassi che denunciamo abbiamo chiesto spiegazioni al Punto ENEL di Bergamo ma non abbiamo avuto risposta.
Premesso che per comunicare con ENEL, e avere offerte varie, non serve telefonare ad un numero di cellulare ma basta chiamare il numero verde 800 900 860, per scrupolo abbiamo cercato anche di contattare il numero di telefono indicato nel messaggio ma non abbiamo avuto risposta.
Avvertiamo che in questo periodo i volantini ingannevoli sono affissi nei quartieri di Loreto, San Paolo, Longuelo.