Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

A2A UN ESEMPIO DA SEGUIRE. Una delle (poche) aziende ad applicare l’Agenda ONU 2030 per lo sviluppo sostenibile

on .

Federconsumatori Bergamo ritiene che tra i gestori dei servizi ambientali, energetici e telefonici che operano nella provincia di Bergamo il gruppo A2A meriti specifico apprezzamento per trasparenza, risposte ai clienti, disponibilità al dialogo, critiche comprese, con le associazioni di tutela dei consumatori e attenzione al territorio.
Parliamo in particolare del capoluogo Bergamo. Per la parte che riguarda la trasparenza e il rapporto con le Associazioni dei consumatori possiamo testimoniare che sia nel settore ambientale (spazzamento, raccolta e smaltimento dei rifiuti urbani) sia in quello energetico (distribuzione gas, teleriscaldamento, generazione di energia, illuminazione) il confronto con A2A è costante e costruttivo.
Con A2A si sono “costruite” le prime Carte dei Servizi, sono vigenti protocolli di conciliazione, esiste un monitoraggio dei reclami e, soprattutto stimiamo di A2A l’attenzione al territorio e alla comunicazione/informazione.
Apprezziamo il rispetto delle norme di sicurezza, a tutela dei cittadini e dei lavoratori quando l’azienda opera su suolo pubblico. A partire dalla istallazione dei cartelli di cantiere con descritti i dati riguardanti i tempi di esecuzione, i responsabili del cantiere, le licenze e i permessi inerenti le opere in corso, e, non ultimo, la professionalità degli addetti ai lavori.
Infine, se Bergamo grazie ai bergamaschi l’anno scorso ha “differenziato” il 71,3% dei rifiuti… buona parte di questo risultato va condiviso con gli operatori di Aprica (A2A).
Il Bilancio di Sostenibilità Bergamo 2018, presentato lunedì 18 novembre 2019 ha confermato le nostre valutazioni.
Segnaliamo che A2A è anche promotrice del Banco dell’energia. Strumento virtuoso finalizzato a contrastare gli effetti della povertà sempre più diffusa.
Federconsumatori Bergamo invita i gestori dei diversi servizi che operano in provincia di Bergamo a seguire l’esempio virtuoso di A2A.