Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

A BERGAMO TARI IN PAGAMENTO. VALUTAZIONI SU COSTI E SERVIZI EROGATI

on .

TARIFederconsumatori Bergamo ritiene positivo che il prezzo pagato dai cittadini per il servizio di raccolta e smaltimento rifiuti non sia aumentato negli ultimi tre anni.
Meno positivo il giudizio di come tale servizio sia stato svolto nel corso del 2017.
Nel corso dell’anno alla ns. Associazione sono pervenute numerose lamentele sul servizio erogato da Aprica riguardanti principalmente due temi: la pulizia dei marciapiedi con conseguente diserbo e sterramento e gli orari di esposizione su strada dei rifiuti.
Sul primo argomento abbiamo verificato, e inutilmente segnalato all’Amministrazione comunale, che nelle zone semicentrali il proliferare di vegetazione sui marciapiedi prosegue senza che in troppi casi si eseguano gli interventi previsti dal contratto di servizio. Questo fatto implica che la pulizia dei marciapiedi medesimi sia fatta approssimativamente.
Gli orari della raccolta su strada dei rifiuti vari (carta, plastica, vetro/lattine/metalli, rifiuti organici, indifferenziato) comportano un notevole disagio sia per il modo e il tempo di esposizione, specie con l’approssimarsi della stagione estiva, sia per le condizioni di scarsa pulizia in cui i marciapiedi rimangono dopo il ritiro.
Per cercare una soluzione ai problemi sopraesposti Federconsumatori chiede un incontro all’Assessore all’ambiente e ad Aprica. Anche per affrontare preventivamente il tema della possibile prossima applicazione della “tariffa puntuale” novità questa che potrebbe tradursi in un ulteriore aggravio di impegni e di costi per i cittadini. In quanto la scelta di dove conferire i vari rifiuti molte volte è problematica per le scarse indicazioni presenti su contenitori e imballaggi. Lo dimostra il volume dell’indifferenziato smaltito.

Dal “Programma di esercizio allegato al Contratto di servizio”
Il servizio prevede lo svolgimento delle attività di diserbo, sfalcio e sterramento lungo strade, marciapiedi, scalette e viottoli pedonali costituenti la viabilità urbana e/o gli accessi alla Citta Alta.
I periodi di intervento sono così programmati:

  • dal 1° marzo al 31 luglio il servizio si concentra inizialmente su attività di estirpatura, scerbatura e sfalcio a mezzo decespugliatore. Successivamente, con l'aumento della temperatura le attività sono integrate da trattamenti di controllo chimico mediante, irrorazione di erbicidi usati in concentrazione idonea alle specie infestanti da controllare, nel completo rispetto della Tutela Ambientale. Nei mesi primaverili è inoltre prevista la pulizia dei viottoli e delle scalette di accesso a Città Alta, con sterramento delle stesse ed estirpatura delle erbe infestanti dai muri (fino ad altezza uomo);
  • dal 1° settembre al 31 ottobre proseguono le attività di tipo meccanico e manuale, mentre le operazioni di diserbo chimico sono limitate all'utilizzo di erbicidi di tipo ad assorbimento fogliare o radicale.