Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Osservatorio Mercato del Lavoro

L'occupazione in provincia di Bergamo nel 2019

I dati ISTAT su occupati, disoccupati, tasso di disoccupazione, occupazione nei vari settori produttivi.
Un'analisi della CGIL.

Scarica il report.

Commento: Un mondo lontano
Pubblicati a metà marzo, i dati ISTAT sul mercato del lavoro 2019 sono passati quasi inosservati. Forse perché in quei giorni l’Italia aveva altro cui pensare o forse anche perché risultava chiara la distanza tra il mondo fotografato dai dati e il mondo nel pieno dell’emergenza COVID-19, con le fabbriche e le scuole chiuse, turismo, cultura, commercio e servizi azzerati, e i numeri della cassa integrazione saliti a livelli mai visti.

Il mercato del lavoro a Bergamo nel 2019

Un’elaborazione dei dati su avviamenti e cessazioni in provincia di Bergamo nel 2019.
L’analisi dei dati comprende:

  • Analisi in base ai settori produttivi, al genere, alla tipologia di orario (part time, full time), alla tipologia contrattuale
  • Analisi di trasformazioni e proroghe (post decreto Dignità)
  • Analisi relativamente a titolo di studio e skill.

Scarica il file

Bergamo, 14 febbraio 2020.

Mercato del lavoro BG: avviamenti e cessazioni II° trim. 2019

Un concorso di cause contribuisce a rendere particolarmente negativi i dati del secondo trimestre 2019 pubblicati sul “Quadrante del Lavoro” di Regione Lombardia:

  • Il tradizionale rallentamento degli avviamenti al lavoro dopo il I° trimestre, di solito positivo. Con l’eccezione del 2017, dal 2014 tutti i secondi trimestri vedono un rallentamento.
  • Il gran numero di rapporti a tempo determinato del settore scuola (supplenze e precariato) con scadenza a giugno.
  • Il rallentamento in atto particolarmente nel settore manifatturiero industriale.

Infatti, dopo cinque trimestri positivi, il saldo avviamenti/cessazioni è tornato negativo soprattutto per i contratti a tempo indeterminato: a fronte di 7.889 avviamenti (contro i quasi 11mila del I° trimestre) sono 9.227 i lavoratori stabili che hanno cessato il rapporto di lavoro.

Le difficoltà sono particolarmente evidenti nell’Industria dove gli avviamenti calano del 13,7% rispetto al I° trimestre e ben del 20,5% rispetto al II° trimestre di un anno fa.

In netta diminuzione anche le proroghe, che passano dalle 16.829 del I° trimestre alle attuali 8.584: un dimezzamento dovuto al noto “Decreto dignità” e non compensato dall’enfatizzato e non verificatosi  aumento dei rapporti a tempo indeterminato. (i dati sulle proroghe sono però di incerta interpretazione perché il Quadrante del Lavoro non li fornisce suddivisi per quadrimestre ma si limita a pubblicare il totale progressivo).

21 agosto 2019 (or amb)

Leggi tutto qui

Mercato del lavoro BG: avviamenti e cessazioni I° trim. 2019

Mercato del lavoro Avviamenti/Cessazioni in provincia di Bergamo. I° trimestre 2019
Fonte: Regione Lombardia. Quadrante del lavoro
Elaborazione a cura di CGIL Bergamo (5 giugno 2019)

Due sono i dati rilevanti nell’andamento del mercato del lavoro bergamasco come appare dal report regionale su avviamenti e cessazioni del primo trimestre 2019:
•Da un lato il netto aumento (+28,8%) degli avviamenti a tempo indeterminato rispetto al I° trim. 2018
•Dall’altro lato una diminuzione del 3,81% del numero complessivo di avviamenti, sempre rispetto al I° trim. 2018 ...

Leggi tutto qui