Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Sei precario e ti scappano i contributi? Controlla con la CGIL

campagna precaria contributi

Parte domani 5 giugno la campagna nazionale di regolarizzazione contributiva per i lavoratori iscritti alla gestione separata Inps, promossa da Nidil CGIL in collaborazione con il patronato Inca. Anche a Bergamo sarà possibile rivolgersi agli sportelli di Nidil per verificare che il proprio estratto conto contributivo sia in regola e che tutti i versamenti dovuti siano stati effettuati dal datore di lavoro.
Questa iniziativa punta a contrastare una situazione (già riscontrata nel 2007, quando il problema aveva toccato alcuni lavoratori dell'Università Federico II di Napoli) che recentemente sembrerebbe essersi aggravata nel settore privato, ma soprattutto per i tanti precari che lavorano nella pubblica amministrazione, nelle università, negli enti di ricerca e in molti enti locali. Da una parte infatti si registra un'effettiva evasione contributiva da parte dei committenti privati; dall'altra alcune pubbliche amministrazioni, anche in anni passati, compiuto una serie di errori nel comunicare all'Inps i flussi contributivi riguardanti singoli lavoratori. Risulta difficile definire il numero di lavoratori interessati, in quanto la contribuzione non accreditata potrebbe riferirsi a frazioni di anno, a singoli anni o a più anni.
"E' importante che anche a Bergamo sia i lavoratori precari delle pubbliche amministrazioni, sia gli iscritti alla gestione separata Inps che lavorano presso privati – spiega il segretario provinciale Nidil CGIL di Bergamo, Giuseppe Errico – controllino le proprie posizioni assicurative con l'aiuto degli esperti del Patronato Inca. Nidil e Inca offrono una consulenza gratuita ai lavoratori e alle lavoratrici interessati. E' una campagna di tutela a 360 gradi, non solo dal punto di vista contrattuale o vertenziale, ma anche anche da quello previdenziale. La mancanza del versamento di contributi spettanti può avere infatti importanti conseguenze sull'accesso a prestazioni importanti e sulla futura pensione".
Gli sportelli Nidil CGIL sono a Bergamo, in via Garibaldi 3; a Treviglio in via Battisti 43/b (solo il giovedì dalle 14.30 alle 18); a Grumello in piazza Invalidi del Lavoro 38 (secondo e quarto mercoledì del mese dalle 14.30 alle 18).