Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

LA X EDIZIONE DEGLI STATI GENERALI DELLA CGIL REGIONALE. Il 29 e 30 ottobre a Cologno Al Serio. Partecipa anche Maurizio Landini

StatiGenpersito

Tornano gli Stati Generali della CGIL Lombardia, giunti quest'anno alla decima edizione. Si terranno il 29 e 30 ottobre a Cologno Al Serio (Bergamo). Il titolo di questa edizione è 'Il Sindacato nelle strade di Lombardia. Incontrare, ascoltare, contrattare: trasformare la condizione delle persone'. 

"Il titolo che abbiamo scelto - spiega la segretaria generale della CGIL Lombardia Elena Lattuada - dà il senso di cosa vogliamo provare a sperimentare. Non solo nella discussione ma anche nei progetti di lavoro che scaturiranno dalla due giorni: essere capaci di ascoltare per trasformare la realtà, di cambiare il nostro modo di essere e stare nelle strade di Lombardia che sono fatte di luoghi di lavoro, di leghe, di sedi periferiche e centrali della nostra organizzazione, rendendole sempre più luogo accogliente per le persone, nonché di usare la contrattazione come leva per cambiare la condizione delle persone e del Paese".

L'organizzazione dei lavori è anch’essa “sperimentale”. I partecipanti si divideranno in gruppi di lavoro discutendo ed elaborando proposte sui temi del documento nazionale “Il Lavoro si fa strada”, già oggetto di confronto nelle Camere del Lavoro. Non interventi individuali quindi, ma una discussione collettiva sulla contrattazione inclusiva, l’estensione e qualificazione della contrattazione sociale e nuovi insediamenti territoriali e nuovi iscritti ed iscritte alla CGIL.

Ad aprire gli Stati Generali, martedì 29 ottobre, saranno due esponenti del mondo della ricerca e dell'economia: Federico Butera, fondatore di Irso – Istituto di Ricerca Intervento sui Sistemi Organizzativi e Fabrizio Barca, coordinatore del Forum Disuguaglianze e Diversità, a cui è stato chiesto di fornire  chiavi interpretative della realtà utili ad approfondire la riflessione comune e il lavoro successivo di delegati e dirigenti.

La chiusura del secondo giorno, mercoledì 30 ottobre, sarà dedicata a presentare le idee e i progetti che scaturiranno dai singoli gruppi che verranno sottoposti direttamente al segretario generale della CGIL Maurizio Landini.