Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie.

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI CON RAPPORTO DI LAVORO IN CORSO| Ecco cosa cambia col Jobs act

2DICEMBRE2015

 

Entra nel vivo e si articola in concreto il contenuto del Jobs Act in tema di Cassa integrazione ordinaria, straordinaria, Contratto di solidarietà, fondi e assegni di integrazione e di solidarietà.
I principi a cui le nuove misure si attengono puntano alla semplifi cazione delle procedure burocratiche, alla revisione dei limiti di durata da rapportare al numero massimo di ore ordinarie lavorabili e all'individuazione dei meccanismi di incentivazione della rotazione. Nessuna autorizzazione d'integrazione salariale verrà rilasciata in caso di cessazione defi nitiva di attività aziendale o di un ramo di essa. D'ora in poi sarà regolare l'accesso alla Cassa integrazione solo dopo l'esaurimento delle possibilità contrattuali di riduzione dell'orario di lavoro.
Si prevede anche una maggiore compartecipazione da parte delle imprese utilizzatrici, una riduzione degli oneri contributivi ordinari e la rimodulazione tra i settori.

CGIL MATERIALI DICEMBRE 2015