Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie.

ABB Spa, la corte di cassazione respinge il ricorso presentato dall'azienda e conferma l'illegittimità dei contratti di somministrazione

on .

Alla fine anche la Corte di Cassazione conferma la ragioni di G.R., lavoratore precario in ABB Power Technologies spa, oggi ABB spa: dopo quella del Tribunale di Bergamo nel dicembre 2008 e quella della Corte d'Appello di Brescia dell'ottobre 2009, arriva la sentenza dell'ultimo grado di giudizio nella vicenda di precariato illegittimo nell'azienda metalmeccanica di Dalmine

Poste Italiane e la riorganizzazione dei portalettere, arrivano i numeri per la bergamasca: riduzione di 56 zone di recapito. Slc CGIL: "Prima della trattativa erano 70"

on .

Le zone di recapito di Poste Italiane diminuiranno anche nella nostra provincia, ma meno di quanto l'azienda avesse immaginato prima dell'inizio della trattativa. Dopo l'accordo raggiunto a livello nazionale il 28 febbraio, il 12 aprile scorso è stata siglata un'intesa regionale. Così viene declinata anche a livello locale la razionalizzazione del recapito in Poste Italiane, azienda che ormai da tempo deve affrontare un sensibile calo dei volumi della corrispondenza.

I parcheggi del nuovo ospedale e il personale di aziende non sanitarie: oggi raggiunto un accordo con tariffe agevolate in via sperimentale

on .

A dicembre le voci di protesta si erano levate forti e chiare: pagare 1,20 euro all'ora per lasciare l'auto e andare a lavorare per guadagnarne 5 risultava inaccettabile. Così i sindacati avevano chiesto che i circa 650 dipendenti al lavoro per i servizi in appalto nel nuovo ospedale Papa Giovanni XXIII non fossero trattati come lavoratori di serie b, visto che una soluzione già era stata trovata per i dipendenti ospedalieri.

Altri articoli...