Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

NOTIZIE

ITALCEMENTI, LA PROTESTA DEI LAVORATORI: UN PRESIDIO… FUORI DAL COMUNE. Il 21 ottobre il flash mob davanti a Palazzo Frizzoni

on 20 ottobre 2015.

E' stato un presidio "fuori dal comune" quello che hanno organizzato per oggi, mercoledì 21 ottobre, i lavoratori di Italcementi (ore 12.30 -14.30). Si è trattato di un grande flash mob di dipendenti, sindacalisti, di tutti coloro che si interrogano sulla vicenda della vendita della storica azienda ad HeidelbergCement. Un grande punto di domanda (quale sarà il destino dei lavoratori?) è stato disegnato dai partecipanti, direttamente utilizzando il proprio corpo, davanti al palazzo del Comune di Bergamo, in piazza Matteotti.

I problemi al centro della discussione sono:
• l'esigibilità della protezione sociale della proroga della CIGS complessa che rischia di essere annullata dalle norme del JOBS ACT che riducono gli ammortizzatori sociali,
• le risposte alle proposte fatte in sede del Ministero dello Sviluppo Economico da parte del Coordinamento Nazionale delle RSU sul centro Mondiale di Ricerca presso l'Ilab di Bergamo, sul polo del Mediterraneo del costituendo gruppo governato dalla sede di Bergamo, partenariato pubblico-privato sulla ricerca di nuovi materiali della filiera delle costruzioni,
• la presentazione di un piano industriale che sia base di partenza di un confronto con le organizzazioni sindacali sull'assetto produttivo, gestionale, commerciale, di ricerca e innovazione in Italia del nuovo gruppo.

Ricordiamo che venerdì 23 ottobre si terrà un'assemblea pubblica sulla vertenza Italcementi (Cinema Teatro del Borgo a Bergamo, ore 17.00): sarà l'occasione per fare chiarezza, per avanzare proposte e ascoltare, ancora una volta, la voce dei lavoratori e l'opinione dei cittadini e della classe politica locale.