Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

NOTIZIE

CSP PREFABBRICATI SPA, STIPENDI IN RITARDO: SCIOPERO E PRESIDIO A GHISALBA

Con uno sciopero dell'intera giornata e un presidio davanti ai cancelli dell'azienda, domani, 4 novembre, alla CSP Prefabbricati spa di Ghisalba sarà il giorno della protesta. I lavoratori (58 in organico) rivendicheranno così il pagamento dei loro stipendi arretrati, attesi a vuoto ormai da mesi. Questa mattina, riuniti in assemblea per la proclamazione della mobilitazione, hanno deciso che il presidio si terrà dalle ore 7.00 alle 16.00 (in via Provinciale 1/a a Ghisalba). Alla CSP, specializzata nella costruzione di prefabbricati, è in corso un periodo di Cassa integrazione in deroga, dopo che l'azienda ha usufruito di tutti i periodi possibili di ammortizzazione sociale ordinaria e straordinaria.

"Abbiamo chiesto all'azienda di pianificare il pagamento delle mensilità arretrate, ma CSP ci ha confermato l'impossibilità di farlo a causa delle difficoltà finanziarie che sta vivendo" hanno riferito poco fa Marco Bonetti della segreteria della FILLEA-CGIL di Bergamo e Cristina Carrera della FILCA-CISL provinciale. "Fino ad oggi il percorso per la riorganizzazione dell'azienda era stato condiviso anche con le organizzazioni sindacali ma è chiaro che ora tutto si complica, dal momento che i lavoratori non ricevono il giusto compenso per il loro lavoro. Ad aggravare la situazione attuale non può che essere stato anche il congelamento, causato dal mancato sostegno delle banche, del Piano di ristrutturazione del debito che l'azienda aveva presentato il 26 maggio al Tribunale di Bergamo".