Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

NOTIZIE

RDB SPA E EX CIVIDINI, OGGI A PIACENZA IL CONFRONTO PER OTTENERE UN ULTERIORE ANNO DI CASSA

In 118 lavoratori alle dipendenze dell'azienda di Osio Sopra, chiusa dalla fine del 2011.

Restano 118 lavoratori ancora senza lavoro dei 146 iniziali nella vicenda che portò alla chiusura della Prefabbricati Cividini di Osio Sopra, dove dal dicembre 2011 i cancelli sono chiusi e la produzione ferma. Oggi a Piacenza si è tenuto un incontro tra sindacati di categoria (anche orobici) FILLEA-CGIL, FILCA-CISL e FENEAL-UIL e rappresentanti di RDB spa in amministrazione straordinaria dal luglio 2012, in cui Cividini è confluita.
Per i lavoratori dello stabilimento di Osio è attiva una cassa integrazione straordinaria fino a luglio: "Nell'incontro di oggi abbiamo chiesto agli amministratori di RDB di estendere il periodo di ammortizzazione sociale per tutto il gruppo per altri 12 mesi, fino al luglio 2014" hanno detto poco fa Marco Bonetti della FILLEA-CGIL, Silver Facchinetti di FILCA-CISL e Duilio Magno di FENEAL-UIL. "Ci hanno risposto che attendono di svolgere una serie di valutazioni e che comunque ci rincontreremo al Ministero del Lavoro e delle Attività Produttive con ogni probabilità dopo la metà di maggio. Intanto, per quel che riguarda la ex Cividini, è fissato per il 3 di maggio a Piacenza un confronto con i commissari per discutere della possibilità di aprire la mobilità volontaria e soprattutto per verificare condizioni e risorse per avviare i corsi di formazione già previsti nell'ultimo accordo di cassa integrazione. Dopo questi due appuntamenti si terrà l'assemblea dei lavoratori. Intanto, giudichiamo positivamente quanto emerso oggi, nella speranza che la disponibilità degli amministratori trovi riscontro anche al tavolo ministeriale per un ulteriore periodo di cassa. Inoltre cercheremo in tutti i modi di far andare a buon fine l'organizzazione e il finanziamento dei corsi di riqualificazione".

Bergamo, venerdì 19 aprile 2013